Progettazione e allestimento degli interni del Ristorante Blum In Rovetta

Progettazione e allestimento degli interni del Ristorante Blum In Rovetta
Aprile 2012

Edificio storico, ambiente sobrio, materiali classici…atmosfera non convenzionale. 

Il pino c’è, ma non è rustico.

La cantinetta c’è, ma non è uno scaffale.

Le volte ci sono, ma non sono in mattoni.

Nulla è come ci si aspetterebbe e tutto lavora a ricreare un ambiente unico. Uno spazio dove gli ospiti che si aspettano di trovare la classica ambientazione di molti locali restano spiazzati. Ad accoglierli due banconi in pino, ma spazzolati e sbiancati, e un’installazione luminosa lunga 4 metri composta da centinaia di listelli di pino. A questi fanno da cornice un sistema puntiforme che illumina dall’alto della propria modernità tavoli classici dal sapore metropolitano.

A conclusione, una piccola cantinetta ricavata in una nicchia, non uno scaffale, ma un tavolo dell’ottocento tagliato in due parti e collocate l’una sopra l’altra. Nessuna paura nello stravolgere le regole, nessuna paura di sembrare troppo o troppo poco, solo un insieme di sensazioni che catturano l’occhio e la mente di chi le assapora.